1,5 ore • 18.00 – 19.30 • 26 Ottobre 2023

A cura di Eva Munter: laureata in chimica organica con una tesi sull’analisi sensoriale, è da sempre appassionata di profumi e molecole. Da circa tre anni si occupa di divulgazione scientifica. Sulla sua pagina, Chimica in Pillole, parla di chimica nel quotidiano, odori e botanica.
Luogo: on-line sulla piattaforma Zoom (saranno fornite le credenziali di accesso a seguito di registrazione).

Anatomia chimica del Profumo
Un viaggio tra molecole e odori

Lo sai che l’olfatto è il nostro senso più chimico?
Fra tutti i sensi di cui disponiamo, l’olfatto è il più particolare, legato a doppio filo con la  chimica. Spesso la vista è associata al presente e a quello che sta accadendo nel momento, l’udito, con la musica, è collegato alla riflessione e al pensiero astratto.
L’olfatto, invece, è il senso più legato alla memoria e ai ricordi, riuscendo ad evocare in modo potente eventi accaduti nel passato o riportandoci con la mente a persone e luoghi cari. In questo corso andremo ad analizzare brevemente come la chimica sia coinvolta nel processo e come le molecole debbano avere determinate caratteristiche per essere annusate.
Parleremo di strutture molecolari, di nasi artificiali e di sostanze naturali e sintetiche.

Programma
• Breve panoramica sull’olfatto
• Cosa sono gli odori? Che caratteristiche devono avere le molecole per essere annusate?
• Chimica degli odori
• Molecole naturali e artificiali e paura della chimica
• Come si “misurano” gli odori? Tecniche sensoriali e strumentali
• Analisi sensoriale e naso elettronico
• Come si può prevedere che odore avrà una molecola a seconda della struttura chimica

A chi si rivolge
• appassionati del mondo del profumo in tutte le sue sfaccettature
• esperti di marketing e comunicazione
• professionisti del settore o semplici curiosi

Cosa otterrai
• attestato di partecipazione in pdf
• materiale didattico della presentazione